A.S.D. Rally Team Eventi

Comunicato Stampa n° 4

UN WEEK-END CHE PROMETTE SPETTACOLO CON SEI R5 AL VIA
In gara anche il lombardo Damiano De Tommaso protagonista nel Cir
Sfida infuocata fra  Araldo, Marenco, Trolese,Giorgioni, Gagliasso e lo svizzero Burri

Tradizione rispettata anche nel 2017. L’elenco iscritti del resto parla chiaro. Ci sono tutti gli ingredienti per un ricco week-end di spettacolo a Settimo Torinese e dintorni. Una settantina le vetture iscritte alla 44° edizione del Rally Team 971 a cui vanno aggiunti nove equipaggi fra le auto storiche. Con queste premesse scatta il conto alla rovescia per una gara che non tradisce le aspettative. “C’è il solo rammarico di non poter effettuare la prova spettacolo” commenta Mario Ghiotti, presidente della Rally Team Eventi. Sarebbe certamente stato un gustoso antipasto ad una sfida che si preannuncia calda, anzi rovente.

Al via sono attesi l’astigiano Iacopo Araldo insieme a Lorena Boero con la stessa Ford Fiesta con la quale vinsero lo scorso anno. Ma attenzione, ad attenderli ci sarà un vero e proprio plotone pronto all’attacco. Ad iniziare da quel Mario Trolese che proprio lo scorso anno a causa di un imprevisto fu costretto ad abbandonare le armi dopo aver preso in modo perentorio il comando delle operazioni già dal prologo del Sabato sera. Ma non solo. Oltre a Trolese che sarà al via con Piercarlo Sala su una Ford Fiesta, ci saranno anche Claudio Marenco e Arianna Ravano, Patrick Gagliasso e Dario Beltramo tutti sulle Ford Fiesta mentre Stefano Giorgioni e la biellese Roberta Passone saranno al via su una Skoda Fabia cosi come lo svizzero Burri coadiuvato da Jaques Ferrero.

Interessante anche la sfida fra le super 2000 con la presenza di Damiano De Tommaso. Il protagonista del Trofeo Peugeot 208 Competition  del Campionato Italiano sarà in gara insieme a Fulvio Florean su una Punto Abarth del team D’Ambra. Nella stessa classe figurano anche il chierese Marco Luison insieme a Gloria Andreis su una Peugeot 207 e del locale Riccardo Lopes al via con Iacopo De Maria su una Punto Abarth. A questi va aggiunta la presenza importante di Gianfranco Vedelago e Corrado Courthoud sulla Mitsubishi R4 e di Andrea Sala con Stefano Mazzetto su una Renault Clio Super 1.6.

Nel femminile saranno invece presenti la nolese Monica Caramellino insieme a Giulia Patrone su una Peugeot 208 mentre interessante è la sfida nella classe K10 fra Adelmo e Mauro Tessa e Roberto Iemmola e Matteo Angiulli entrami sulle Peugeot 106. Dieci le vetture iscritte nel Rally Team 971 Storico dove si sfidano le Opel Kadett di Ferron, Battiato, Villani e Pastrone, la Bmw di Pedretti e la Fulvia di Espen .  Il programma prevede per Sabato 30 Settembre le Verifiche Tecniche e Sportive dalle 10 alle 11.30 per i concorrenti che partecipano allo Shake Down mentre per tutti gli altri l’orario sarà dalle  11.30  alle 15.30.

La shake down sarà allestito nei pressi di Aramengo e si svolgerà dalle 13 alle 17. La cerimonia di partenza inizierà alle 18 da Piazza Vittorio Veneto da dove i concorrenti raggiungeranno il riordino notturno. Novità importanti nel percorso che rispetto allo scorso anno presenta alcune sostanziali variazioni. Diventano tre le prove speciali che verranno disputate la Domenica. Vediamo nel dettaglio il tracciato. Il menù propone i nove chilometri e quattrocento metri della Verrua Savoia, tratto che verrà percorso tre volte (9.06- 12.49- 16.09). Così come la Moransengo che misura nove chilometri e cinquecento metri con i passaggi 9.42-13.25-16.45 Il terzetto di prove viene completato dal parziali di Rivalba(sette chilometri e cinquecento metri) che sarà invece percorso due volte (10.24-17.27). Riordini e Parchi Assistenza tutti a Settimo Torinese. L’arrivo e la cerimonia di premiazione alle 18.02 sempre in Piazza Vittorio Veneto.

A.S.D. Rally Team Eventi - Via Ala di Stura 99 - 10148 – Torino
Tel: 011.2745499 - Fax: 011.278627 - Email: 
P.I. 10042000017

Copyright © A.S.D. Rally Team Eventi - Privacy e Cookie Policy